Registro delle opposizioni
anche per la posta!

Sapevi che da maggio 2019 l’invio di materiale pubblicitario indirizzato potrà essere segnalato al Registro Pubblico delle Opposizioni?

Recapito Certo è in grado di certificare la consegna del materiale pubblicitario con la precisione di un’indirizzata.

 

Di che cosa stiamo parlando?

Per l’invio di materiale pubblicitario le soluzioni possibili sono:

 

  • Posta indirizzata e consegna tramite canali istituzionali;
  • Posta consegnata a mano senza alcun controllo effettivo sui distributori;
  • Consegne certificate da distributori che tracciano il percorso del materiale pubblicitario;
  • Posta consegnata a mano e certificata da soggetti terzi dotati di dispositivi in grado di geolocalizzare i singoli recapiti.

 

Cosa succederà in maggio?

Come nel caso del telemarketing molesto, i cittadini potranno iscriversi al Registro delle Opposizioni ed essere inseriti in una lista “bianca” grazie alla quale dichiarano di non essere più destinatari di promozioni indesiderate.

Nel caso in cui abbiano dato il consenso marketing a ricevere materiale promozionale, il problema non sussiste.

Si presenta, invece, per gli invii indirizzati a cui non hanno dato il consenso.

La posta indirizzata, come l’invio certificato, ha un alto tasso di successo: la consegna è garantita.

 

Conseguenze

La distribuzione del materiale pubblicitario potrebbe subire una battuta d’arresto e l’alternativa per effettuare un servizio di consegna professionale rimane una: quella della certificazione.

 

Recapito Certo offre un servizio unico e reale che garantisce l’identificazione e geo localizzazione di ogni singolo volantino, grazie al Codice Datamatrix, univoco e progressivo.

Ad oggi, unica alternativa al servizio di posta indirizzata che, a partire da maggio 2019, perderà parte della sua efficacia.

 

Per maggiori informazioni, contattaci o fissa un appuntamento con i nostri commerciali Carla Lunardon ed Elisa Carta:

 

registro-opposizioni-divieto-min